Al via i lavori del progetto con il corso di formazione rivolto ai medici di base e agli infermieri di comunità

Dopo una lunga fase di ideazione, il progetto di ricerca RIMA – Ricerca in Movimento per gli Anziani – ha preso avvio, coinvolgendo popolazione e addetti ai lavori. Sostenuto dalla Compagnia di San Paolo e coordinato da CNR-IRCrES, l’Istituto di Ricerca sulla Crescita Economica Sostenibile del Consiglio Nazionale delle Ricerche con sede a Moncalieri, RIMA ha l’obiettivo di analizzare l’efficacia del protocollo di Attività Fisica Adattata (AFA) quale strumento di prevenzione per la salute dell’anziano. Il protocollo AFA prevede una serie di esercizi fisici non sanitari, finalizzati al cambiamento dello stile di vita, da svolgere in piccoli gruppi ed è pensato in particolare per gli anziani che manifestano ridotte capacità motorie a seguito di sedentarietà e condizioni croniche come artrosi del rachide, delle anche e delle ginocchia, esiti stabilizzanti dell’ictus cerebrale, malattia di Parkinson. L’attenzione del progetto si focalizzerà soprattutto sulla valutazione dei benefici psico-fisici che derivano dallo svolgimento di attività motorie orientate all’invecchiamento attivo e, nel contesto dell’analisi costi-benefici, intenderà fornire ad ASL TO4, partner e co-finanziatore di RIMA, e agli altri attori del sistema sanitario locale e regionale, informazioni strategiche utili alla programmazione di attività di promozione della salute per gli anziani. In pratica, l’invecchiamento sano e attivo verrà studiato quale chiave culturale per migliorare la qualità della vita dei cittadini e contemporaneamente alleggerire i servizi sanitari dai crescenti costi derivanti dalle azioni di contrasto alle cronicità.

Gli altri partner di RIMA sono i Comitati Territoriali UISP Unione Italiana Sportpertutti delle zone di Ciriè Settimo Chivasso e Ivrea Canavese, che dal 2011, in convenzione con ASL TO4 e in collaborazione con 34 Comuni del territorio, offrono corsi di Attività Fisica Adattata accessibili a tutti nei territori di competenza. Infine, il progetto coinvolge l’associazione ciriacese MeetLAB, che ne curerà le strategie di comunicazione.

CNR-IRCrES e ASL TO4 hanno ideato e cofinanziato il progetto in quanto, dopo 10 anni di attività, si ritiene fondamentale valutare con metodi scientifici il potenziale impatto del programma per la diffusione dell’Attività Fisica Adattata sulla popolazione. In particolare, verranno analizzati gli effetti di AFA su: ricorso alle prescrizioni farmacologiche di antidolorifici, ricorso a prestazioni medico-sanitarie come visite fisiatriche e cicli di fisioterapia, benessere psico-fisico complessivo degli utenti. La ricerca prevede una fase sperimentale che coinvolgerà 120 cittadini residenti nel territorio di ASL TO4, segnalati dai medici di medicina generale fra i loro pazienti over 64 sedentari con cronicità lievi a carico del sistema muscolo-scheletrico. I partecipanti verranno divisi casualmente in un gruppo di trattati e in un gruppo di controllo. I soggetti trattati parteciperanno ai corsi AFA erogati da UISP per un periodo di 15 mesi, mentre il gruppo di controllo parteciperà a incontri formativi di educazione alla salute condotti da ASL TO4 e potranno usufruire gratuitamente di un corso annuale AFA alla conclusione del progetto.

Durante la fase sperimentale sarà fondamentale il contributo dei medici di base, che dovranno segnalare pazienti sedentari adatti alla sperimentazione e, successivamente, motivarne e monitorarne l’adesione al progetto. I medici interessati saranno invitati a partecipare ad eventi informativi dislocati sul territorio, che si svolgeranno entro la prima metà di marzo. Il primo incontro verrà programmato nel mese di Marzo, presso l’ osperdale di Lanzo. In tale occasione sarà presentato il dettaglio del protocollo operativo. I medici saranno inoltre fondamentali per evidenziare le eventuali criticità nell’attuare il protocollo, in modo da renderlo un modello di buona pratica trasferibile agli altri territori.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.